Napoleoni Gluten Free
La nostra giornata inizia nella zona spogliatoi dove indossiamo gli indumenti da lavoro. C’è poi chi si ferma nel grande magazzino delle materie prime e chi, salendo le scale che passano sopra i resti di un'antica catacomba cristiana, accede alla zona di produzione.

Tutto il necessario per le nostre preparazioni si trova nel magazzino delle materie prime. Attraversiamo prima una zona filtro per l'eliminazione degli imballi esterni e il lavaggio dei conternitori esterni, poi entriamo nella stanza dedicata alle farine, con gli scaffali e le 5 celle frigorifere per stoccare le diverse tipologie di prodotti.

Il pasticcere che si occupa delle preparazioni salate si ferma nella prima stanza della zona di produzione, con il forno, la cella di lievitazione, la sfogliatrice e tutti i macchinari dedicati.

Gli altri, invece, continuano per un lungo corridoio fino ad accedere al vero cuore della struttura: il reparto produzione dei dolci.

Due celle frigorifere e tutti i più moderni macchinari fanno da contorno alle 3 grandi isole centrali dove i nostri pasticceri creano ogni giorno tutte le nostre specialità.

La zona cottura con forni, friggitrici e pastorizzatori è separata da tutto il resto da vetrate trasparenti e da una porta automatica per assicurare sempre il giusto clima in tutto il reparto.
Con il nostro dolce finito ci avviamo adesso lungo un altro corridoio fino alla zona di confezionamento, dotata di una moderna cella di conservazione e di un evaporatore biflusso, che permette di avere sempre il clima ideale, a seconda delle necessità del prodotto, in modo da evitare dannosi shock termici.

Non può mancare la stanza dedicata ai rifiuti, ben divisi per tipologia e con accesso direttamente dall'esterno per il ritiro.

Al piano terra completa il tutto l'ufficio di gestione e una stanza per accogliere i visitatori.

Una volta che tutto è confezionato ed etichettato (grazie anche ad un sistema di tracciabilità all'avanguardia), tramite un montacarichi si scende fino al magazzino dove si trova un'altra grande cella di stoccaggio.

Da qui, percorrendo un ultimo corridoio arriviamo all'ufficio merci collegato al piazzale esterno da dove i nostri mezzi partono per effettuare le consegne.

> Vai alla gallery completa